info@websketchie.com

Social Media Marketing

Websketchie: Gestione & Marketing Social Media


I social media possono essere uno strumento molto importante e permettere di raggiungere una grandissima fetta di utenti.

Se è vero che più della metà della popolazione mondiale usa Internet, solo in Italia sono circa 31 milioni gli abitanti attivi sui social network, con un incremento, solo nell'ultimo anno, dell'11%. Gli italiani passano in media 2 ore al giorno sui propri social preferiti.

Considerati questi numeri, appare palese come una corretta campagna di social media marketing possa, se condotta in modo opportuno, offrire enormi potenzialità.


Non solo Facebook: esistono delle piattaforme certamente più utilizzate di altre. Si tratta di grandi e importanti network come, appunto, Facebook, ma anche Twitter e Instagram. Se da una parte l'utilità che la presenza su queste piattaforme può offrire degli evidenti benefici, non bisogna sottovalutare delle particolari categorie che possono essere molto importanti a seconda dell'attività di cui ci si occupa. Ne è un esempio Tripadvisor, non un vero e proprio social network, ma le cui potenzialità sono enormi. Vi sono inoltre alcuni strumenti che possono certamente fornire degli apporti significativi al raggiungimento dei propri obiettivi, pur non essendo dei social. È questo il caso, ad esempio, di Amazon ed Ebay, ma anche di Groupon. Utilizzare correttamente i vari servizi presenti in rete costituisce una carta importante da giocare per aumentare le proprie chance di successo.


Costo dei Servizi Social Media Marketing


Le strategie di social media marketing sono qualcosa di molto serio e delicato, ragion per cui è fondamentale studiare dei piani appositi caso per caso.

Non è quindi realistico, senza alcuna informazione, o prima di aver formulato una strategia, parlare di "costi". Essi dipenderanno da quanti e quali social si deciderà di utilizzare, dalla necessità o meno di realizzare contenuti creativi, dal tempo che sarà necessario impiegare. Contrariamente a quanti molti potrebbero ipotizzare, non è assolutamente possibile stabilire un costo "orientativo", poichè a seconda dei casi si può andare dai pochi euro a cifre sicuramente molto più significative.

Pietro Di Franco

Alcuni errori da evitare durante l'uso dei Social Network

La corsa ai followers


Uno degi errori più comuni che si possono commettere quando si decide di apparire sui social è quello di pensare che un numero alto di "followers", di "likes" o di persone che seguono la pagina sia il principale indice di successo. Esistono addirittura delle community dove gli utenti si iscrivono con l'obiettivo di "scambiarsi i likes". Un numero alto di "seguaci" non significa nulla. Quello che conta davvero sono quelle che vengono chiamate "conversioni". Non si tratta di nulla di mistico, ma semplicemente del numero di persone che, attirate dalla nostra pagina o profilo, decidono di "interagire" con noi perchè realmente interessate ai contenuti che gli abbiamo fornito. Così, se ad esempio siamo i gestori di un piccolo negozio di frutta e verdura di provincia, i "likes" provenienti da utenti che vivono a troppa distanza dal punto vendita saranno assolutamente trascurabili, perchè difficilmente questi utenti potranno essere convertiti in clienti.

Pagine stagnanti e spam


La frequenza con cui si pubblicano degli aggiornamenti è un fattore determinante per la buona riuscita della nostra campagna marketing. Chiaramente ogni Social Media è un caso a parte, e la frequenza con cui si "posta" o si "pubblicano" contenuti va regolata di conseguenza. Tuttavia è bene considerare che, per tutti i casi, degli aggiornamenti sporadici e saltuari ci faranno scivolare nel dimenticatoio, facendo passare la nostra presenza inosservata. Tuttavia, è importante notare che l'abitudine opposta, quella di esagerare con la frequenza dei nostri aggiornamenti, potrebbe risultare fastidiosa ed irritante per gli utenti, che potrebbero decidere di smettere di seguirci per evitare di venire sommersi dallo spam.

Lunghezza, qualità ed originalità


Quando realizziamo dei contenuti da condividere sui social network dobbiamo tenere a mente che, con buona probabilità, gli utenti non staranno visitando in modo specifico la nostra pagina, ma staranno piuttosto curiosando tra gli aggiornamenti di stato di tutti i loro contatti, spesso in modo distratto. Contrariamente ai motori di ricerca, dove gli utenti saranno attivamente impegnati a cercare degli argomenti per cui hanno uno specifico interesse, le home page dei social media offriranno una "carrellata" di contenuti vari, con una selezione minima e spesso involontaria da parte degli utenti. Bisogna quindi creare contenuti che possano subito attirare l'attenzione anche di un occhio distratto (evitando per questo di fornire contenuti fuorvianti), che possano essere facilmente riconducibili al nostro brand, evitando di "scopiazzare" contenuti trovati altrove.
Altro aspetto importante concerne la "lunghezza" delle parti testuali presenti nei nostri contenuti. Difficilmente riusciremo a convincere gli utenti a leggere dei paragrafi eccessivamente lunghi, soprattutto se, come sempre più spesso capita, staranno navigando da un dispositivo mobile.

Richiedete un PREVENTIVO GRATUITO

Senza vincoli e senza impegni di alcun tipo. Maggiore sarà il numero di informazioni inviate tramite il modulo, più accurata sarà la stima dei costi e delle tempistiche.

Scroll to Top